L’ORIGINE DEI COGNOMI

L’ORIGINE DEI COGNOMI111030_1453~02.jpg L’ORIGINE DEI COGNOMI


cognomi.jpgDiversi secoli prima di Cristo i cittadini di Roma usavano già tre nomi: il nome, il nome della famiglia e il soprannome, chiamato “cognomen”.

Il bisogno di identificare con precisione le persone pero’ è arrivato nel Xº secolo in seguito all’aumento della popolazione in Europa e alla necessità di redigere gli atti notarili.

I cognomi italiani possono dervare dalla professione, dal nome del padre, dal luogo di provenienza, da animali, da caratteristiche fisiche o della personalità. Spesso il significato del cognome non è evidente, comunque fra i più comuni è facile individuare alcune categorie.

Ecco degli esempi:

  • professione: Barbieri, Sarti, Fabbri
  • provenienza: Greco, Lombardi, Monti, Costa
  • animali: Gallo, Colombo, Gatti, Leone
  • caratteristiche: Rossi, Gentile, Grassi, Mancino

Invece i cognomi Esposito, Innocenti, Trovato, Cenci, venivano dati ai bambini abbandonati davanti alle chiese e agli orfanotrofi perché nati fuori dal matrimonio.


コメントを残す